arte e cultura

Arte e cultura > Nuclei rurali

 

Montagna in Valtellina

San Giovanni - Santa Maria di Perlungo

 

san giovanni - montagna in valtellina

San Giovanni

Comune: Montagna in Valtellina
Località: S.Giovanni si raggiunge salendo lungo la strada asfaltata che dal centro di Montagna conduce a Carnale.
Epoca: antecedente 1600

 

S.Giovanni è un'insediamento prevalentemente stagionale, utilizzato cioè dal mese di maggio (da cui il termine meggengo), all'inizio dell'inverno, nel quale si possono riconoscere alcuni caratteri ricorrenti dei nuclei posti su questa fascia altimetrica. Gli edifici unitari, che racchiudono sotto lo stesso tetto rustico e residenza, sono organizzati in una struttura urbanistica compatta, con parti comuni innervate da un percorso di attraversamento. Oltre alle stalle e ai fienili si osserva la presenza di ballatoi in legno che fungevano da essiccatoi, rivelatori della vocazione agricola dell'area. La chiesa, di fondazione più recente, pare assoggettare per proporzioni e collocazione l'intero agglomerato.

santa maria di perlungo - montagna in valtellina

Santa Maria di Perlungo

Comune: Montagna in Valtellina
Località: S.Maria si trova poco distante dall'omonima chiesa, che si incontra salendo da Montagna o Poggiridenti in direzione alpe Mara. Superata la chiesa si svolta a destra in direzione Foppe.
Epoca: antecedente 1600

 

Il nucleo di S.Maria Perlungo è edificato su un falso piano, disposto palallelamente alle curve di livello. Le case sono aggregate in parte in linea ed in parte con una tipologia simile alla corte. Fatto strano è la relativa distanza che lo separa dalla chiesa, normalmente collocata a ridosso dell'abitato. L'accesso avviene attraverso una breve strada sterrata che termina in corrispondenza del lato est, proseguendo lungo un viottolo acciotolato si entra nella rete di viuzze che connette i fabbricati. Qui troviamo numerosi angoli cararreristici, corti, portali, ballatoi in legno, passaggi coperti. Nella vasta erea dei maggenghi del comune di Montagna, la storia recente dei nuclei rurali è stata, in buona misura, determinata dal fatto che questi fossero o meno serviti da strade carrabili. Dove questo è avvenuto i fabbricati sono generalmente meglio conservati ma portano i segni delle più disparate forme di ristrutturazione; le zone più scomode da raggiungere sono invece immodificate, ma spesso in stato di totale abbandono. A S.Maria invece la facilità di collegamento si è combinata con interventi di manutenzione leggeri , quasi 'poveri', che non ne hanno stravolto lo spirito.

 

 

Condividi