attrazioni e sport

Attrazioni e sport > Attrazioni varie e natura

 

SENTIERO DEL LARICE MILLENARIO

Rappresenta a tutt'oggi il larice più vecchio, con età certa, presente in Italia

 

In Val Ventina alcuni anni fa è stato scoperto un tesoro: una piccola area
a fianco della vallata principale con un gruppo di alberi, soprattutto larici,
molto vecchi, quattro/cinquecento anni e più, e questi sono capitanati da
un larice millenario.

L’albero è ancora vivo e in discreta salute e rappresenta
a tutt’oggi l’albero più vecchio, con età certa, presente in Italia e tra i più
vecchi di tutto il continente.

Questo albero speciale, sopravvissuto per oltre 1000 anni alle condizioni severe
dell’alta quota, ha molte cose da raccontare.
A dire la verità non è solo, insieme a lui ci sono molti altri alberi, per lo più larici
e alcuni cembri, nessuno più vecchio di lui, alcuni saranno anche suoi figli, ma
comunque sempre di età rispettabile!
Ci sono inoltre anche molti suoi “fratelli”, tutti con un destino diverso, colpiti
da fulmini, valanghe e massi o schiantati dal vento, che somigliano quasi a dei
fossili imbiancati all’accecante luce in quota. Anche loro però, quando presentano
anelli visibili, possono essere ancora in grado di unire la loro voce a quella del
larice millenario. Da alcuni anni i ricercatori delle Università di Padova, Pavia e
Torino stanno studiando questo manipolo di alberi per trascrivere quello che
ci raccontano.

Sfoglia l'opuscolo informativo sul Sentiero del Larice Millenario
Il pannello collocato all'inizio del sentiero

 

Condividi